Le bollette dell’energia elettrica potrebbero subire un rialzo in autunno

Le bollette dell’energia elettrica potrebbero subire un rialzo in autunno

La causa principale del rialzo dei prezzi dell’energia è il caldo dei mesi estivi in tutta Europa che ha provocato un aumento della domanda di energia a causa del funzionamento dei condizionatori. Il loro utilizzo è crescente anno dopo anno nel mondo, per ogni 100 kw di domanda di energia elettrica 17 se ne vanno per far funzionare gli impianti di condizionamento dell’aria e di raffreddamento. A questo bisogna aggiungere che l’alta temperatura delle scorse settimane ha causato problemi a molte centrali nucleari in giro per l’Europa, costrette a rallentare se non a fermare la produzione, per mancanza di acqua da utilizzare negli impianti di raffreddamento dei reattori.

La Francia ne ha fermate almeno tre, provocando in tutta Europa una riduzione dell’energia prodotta grazie al nucleare (solitamente la meno costosa sul mercato), a vantaggio dell’energia prodotta da centrali a carbone e a gas (in media più costosa). Gli effetti negativi potrebbero colpire anche i consumatori già a partire dal prossimo autunno, il che, tradotto in termini ancora più pratici, significa un possibile aumento delle bollette per famiglie e piccole imprese.

By |2018-09-05T09:22:22+00:00settembre 5th, 2018|News|0 Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi